Uncategorized

La ricerca scientifica documenta da tempo quanto la PRATICA DELLE ARTI MARZIALI, proprio come qualsiasi attività corporea strutturata, procuri benefici a livello psico-fisico

È stato infatti più volte messo in evidenza che la pratica delle arti marziali ha, in particolare durante l’età dello sviluppo, effetti estremamente positivi sulla capacità empatica, facilita e migliora la consapevolezza dei propri bisogni e, certamente, è un’opportunità efficace sulla gestione delle emozioni negativeLe arti marziali insegnano il silenzio, la dignità, l’ubbidienza, il rispetto nei confronti dei compagni, del maestro e del mondo. Insegnano a muovere il corpo e a sopportarne l’immobilità.
Quando si impara un’arte marziale, una regola è chiara fin dall’inizio: le tecniche apprese verranno utilizzate per difendersi e mai per aggredire.

I ragazzi e le ragazze avranno modo di sperimentare il RYU KYU KUNG FU avvicinandosi alla disciplina con un approccio tecnico e ludico nello stesso tempo: esercizio, gioco, controllo, difesa personale e disciplina per elevare la conoscenza, il senso civico e la convivenza civile.

Perché praticare Ryu Kyu Kung Fu da piccoli

si crea una positiva immagine di se stessi (attraverso la sperimentazione delle proprie capacità, la valutazione dei propri progressi, l’aumento della propria autostima)

si acquisisce una maggiore consapevolezza della natura umana (attraverso l’interazione con altri, la maturazione emotiva, l’uso della comunicazione non verbale, la sperimentazione dell’empatia, l’assunzione della cura dell’altro)

si sperimentano relazioni significative (attraverso rapporti collaborativil’impegno per raggiungere una meta, il rispetto della forma)

si usa la moderazione, il giudizio e il discernimento (attraverso il riconoscimento dei valori etici fondativi delle regole del vivere sociale)

si rafforza il coraggio e il controllo delle reazioni

ci si sente più attivi imparando allo stesso tempo a concentrarsi e a dosare forza e tranquillità

si collega mente e corpo (anche attraverso un uso della respirazione corretto)

 

Cosa si impara in un corso di Ryu Kyu Kung Fu

esercizi per la mobilità del corpo: primi approcci ai movimenti di base (bon-sao. tan-sao, jam-sao) e la movimentazione nello spazio (tecniche di apertura con uscita dall’energia e dalla traiettoria), giochi di lanci e prese …

esercizi per la percezione del proprio corpo nello spazio: posizione fondamentale statica, guardia statica e in avanzamento, pugni/passo, teoria e pratica dei pugni (frontali, nelle varie direzioni, in movimento con cambio fronte), principi del calcio anteriore e posteriore pugni a catena, giochi bendati …

kihon esercitativi

kata delle forme base del Ryu Kyu Kung Fu